Cosa è successo a Simona Ventura? In molti se lo stanno chiedendo nelle ultime ore, dopo che la conduttrice ha interrotto improvvisamente una sua diretta su Instagram gridando “Aiuto, al fuoco!“. La Ventura infatti ha condiviso con i suoi followers l’arrivo negli studi Rai di via Mecenate a Milano e poi ha mostrato il suo camerino ma proprio mentre stava facendo vedere i vestiti che doveva provare per un nuovo progetto si sente un rumore alle sue spalle e lei che grida “Aiuto, al fuoco” e si muove in modo concitato, mostrando lo schermo nero e interrompendo improvvisamente la ripresa.

L’accaduto ha allarmato moltissimo i suoi fan, ma anche sua sorella Sara che, come si vede nei commenti, stava seguendo anche lei la diretta e le ha subito scritto: “Sista tutto ok?”. Da quel momento non si sono più avute notizie della Ventura, tranne che per le 9 foto completamente nere comparse sul suo profilo Instagram. A corredo non c’è nessuna didascalia. Un comportamento insolito per lei, che negli ultimi anni è diventata molto social e condivide quotidianamente foto sue e della sua quotidianità.

Una spiegazione a tutto questo però potrebbe esserci: guardando bene il video della sua diretta infatti, si nota che questa si interrompe proprio mentre Simona sta mostrando un abito molto diverso dagli altri: una tuta rossa con cappuccio che ricorda molto quella de La Casa di Carta, la popolare serie Netflix che sta lanciando in questi giorni proprio a Milano la sua terza stagione. Che sia quindi tutta una trovata pubblicitaria?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alba Parietti pubblica una foto del figlio della vicina: “Non è legale. Cara amica o mi metti un divisorio o gli darò un gettone di presenza”

next
Articolo Successivo

Pretty Solero, il rapper si spoglia sul palco e si tocca le parti intime: immediatamente allontanato

next