“Questo è un messaggio all’Italia. Questo è l’ultimo video di questa serie e probabilmente è il più importante. Per questo motivo vi chiedo, se siete d’accordo con quel che dico, di condividerlo il più possibile per far valere e volare questa voce. La nazionale femminile italiana è fuori dai mondiali, ma oggi comincia un nuovo mondo. Oggi ancor più forte noi gridiamo affinché il calcio femminile diventi uno sport professionistico e le donne che lo rendono vivo e vero possano essere professionista come meritano, così come accade nei paesi più importanti”. Questo il messaggio di Giorgia Mazzucato, autrice di una serie di video sul calcio femminile, a commento dell’avventura delle atlete azzurre ai mondiali in Francia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“Quasi Venezia”, l’Italia e le nuove forme di turismo contemporaneo. Chi sono, cosa pensano e cosa desiderano i viaggiatori “low cost”

prev
Articolo Successivo

Fiorella Mannoia canta “se non riesci a camminare per paura di cadere” e mentre pronuncia queste parole, cade

next