La stragrande maggioranza di uomini e donne che vanno dallo psicanalista parlano dei loro drammi sulle application di incontri… Per noi persone normali che dobbiamo lottare per avere un partner questo è un cambiamento strutturale molto importante, in un certo senso in peggio. C’è un inganno ulteriore, un momento Pamela Perricciolo, perché questi sono delle immagini su degli schermi, tu vedi Jake Gyllenhaal sullo schermo, arrivi all’incontro e c’è Alvaro Vitali.” Cosi Costantino della Gherardesca, che sta lavorando al nuovo format per Instagram TV “Un marito per Costa”, ha parlato delle Dating App, ospite della manifestazione Fuoricinema Fuoriserie quest’anno dedicata al tema dell’Amore, dove artisti e personalità del mondo del cinema, dello spettacolo e della cultura si sono alternati sul palco.

Costantino della Gherardesca ha inoltre tradotto e adattato lo spettacolo teatrale The Boys in the Band, testo storico per il movimento LGBT con la regia di Giorgio Bozzo,  che sarà in scena al PAC il prossimo 27 giugno durante la Milano Pride Week.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Franca Leosini: “Ho pianto un quarto d’ora dopo la puntata con Mary Patrizio che uccise il figlio di 5 mesi affogandolo nella vasca”

prev
Articolo Successivo

Katia Follesa operata al cuore: “Credevo di morire”

next