A livello di alimentazione molta attenzione va anche data all’assunzione di bibite alcoliche e caffè. Sarebbe buona norma soprattutto la prima settimana di ora legale diminuirne l’utilizzo: niente espresso oltre le quattro del pomeriggio e soprattutto poca birra e vino durante la sera. Per gli alimenti solidi sono consigliati prodotti che contengono l’aminoacido triptofano, sostanza che stimola la produzione di serotonina; oltre a orzo, riso, frutta dolce, barbabietola, lattuga e patate. Infine il consiglio più gettonato è un bicchiere di latte, possibilmente caldo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nonna dà alla luce la sua nipotina come madre surrogata: “Volevo vedere mio figlio e il suo compagno con in braccio la loro bambina”

next
Articolo Successivo

Fedez: “Ecco la verità sul perché ho rotto con Fabio Rovazzi”

next