Banca d’Italia e Consob andrebbero azzerati, altro che cambiare una-due persone, azzerati”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini, durante l’assemblea degli ex soci di Popolare Vicenza. “Venendo qua – ha aggiunto – leggevo che c’è il governo che sta mettendo le mani su chi governa le banche. Stiamo facendo l’esatto contrario. Se noi siamo qua, se voi siete qua col conto corrente in rosso, è perché chi doveva controllare non ha controllato“, ha concluso

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dalla card numero uno del reddito di cittadinanza, alla lite Tria-Brunetta: la settimana politica in due minuti

next
Articolo Successivo

Ex Popolari venete, davanti ai duemila truffati di Vicenza l’asse Salvini-Di Maio ritorna movimentista e promette rimborsi

next