“Temo che si rischi il disastro ambientale. Non c’è programmazione e c’è incapacità. Potrei pensare che non si siano costruiti i termovalorizzatori perché c’è qualche interesse. Occorre il coraggio di dire che serve un termovalorizzatore per ogni provincia. Ormai le nuove tecnologie provano che non c’è assolutamente alcun impatto sulla salute. Voglio pensare che ci sia solo incapacità amministrativa: posso solo dire però che c’è qualche inchiesta in corso, e non dico altro. In Campania è a rischio la salute dei cittadini come in nessun altra regione italiana. A metà gennaio andrà in manutenzione l’unico termovalorizzatore della regione. Se c’è di mezzo la salute dei bimbi quello che non arriva dal basso lo puoi imporre dall’alto. I rifiuti o li mangi o li valorizzi. Se non trovano la localizzazione per un termovalorizzatore per provincia la troviamo noi”. Così il ministro Matteo Salvini durante la conferenza stampa in Prefettura, a Napoli, sul problema rifiuti in Campania.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pensioni, Boeri: “Per quota 100 mancano risorse per 2020-2021”. Salvini: “Ha stufato, si dimetta e si candidi con il Pd”

next
Articolo Successivo

Manovra, Tria: “Ue incapace di contrastare rallentamento economia. Problema crescita non è solo nostro”

next