“I tre impegni che abbiamo preso e che cominciamo a mettere in pratica sono il superamento della legge Fornero che vedrà la possibilità, non l’obbligo, di andare in pensione con alcuni anni di anticipo rispetto a quella vigliacca riforma senza penalizazione”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi insieme al ministro dell’Economia, Giovanni Tria, e i due vicepremier Luigi Di Maio al termine del vertice sul Def.“Abbassiamo gli obiettivi di deficit nel 2020 e nel 2021 tenendo il 2,4% quest’anno, senza sacrificare le misure fondamentali che restano finanziate e che sono il cuore di una legge di bilancio – ha aggiunto Di Maio – Una legge che per la prima volta invece di far pagare al popolo ripaga il popolo italiano di tante ruberie e tanti sprechi”

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista