SI MUORE TUTTI DEMOCRISTIANI di Il Terzo Segreto di Satira. Con Massimiliano Loizzi, Walter Leonardi, Marco Ripoldi. Italia 2018. Voto: 3,5/5 (DT)

Tre quarantenni milanesi, di sinistra da quando sono nati, videomaker impegnati ma costretti a foto e video dei matrimoni, sono allettati dalla proposta di un ricco imprenditore coordinatore di una onlus: 150mila euro per un documentario sulla povertà in Africa. Gioia immensa, svolta della vita, ma l’imprenditore finisce su tutti i giornali per corruzione. Rovello etico: giusto accettare i soldi e svoltare, o rinunciare rimanendo eticamente intonsi? Segue litigio tra i tre e dibattito per il pubblico in sala.

Il Terzo Segreto di Satira salta il fosso dal web al cinema e compone una graffiante satira sui luoghi comuni della cultura progressista italiana. Ambientato in una plumbea Milano, strutturato con armonia di scrittura assieme all’esperienza nel settore dell’amara risata di Ugo Chiti (la divisione dei tre protagonisti nel momento di decidere dopo il litigio è alta scuola), il film del quintetto registico (un record mondiale, probabilmente) penetra dentro a un tessuto storico comunicativo di certezze in via di disfacimento, ma può anche dialogare con rinnovate e liquide ideologie post novecentesche. Il trio Leonardi-Loizzi-Ripoldi viaggia a mille e fa la differenza come già nei video virali online. Da vedere se ben predisposti a livello di autoironia politica.