Sono due giovani italiani e due inglesi le quattro vittime dell’incidente avvenuto la notte scorsa a Marina di Carrara (Massa Carrara). I due italiani sono un 21enne e una 19enne, entrambi residenti a Carrara. Le altre due vittime, in base ai documenti rinvenuti dalle forze dell’ordine, sono due inglesi di 35 e 29 anni: tra le ipotesi c’è quella che fossero in auto dopo aver accettato un passaggio. Ferito nell’incidente un altro giovane italiano, 20 anni, residente nella provincia di Massa Carrara: da quanto si è appreso successivamente le sue condizioni non sarebbero gravi.

L’auto, stando alle prime informazioni, sarebbe finita contro una cancellata. L’incidente è avvenuto intorno alle 3.45 a Marina di Carrara: da una prima prima ricostruzione sembra che la vettura, una Y, si sia cappottata all’altezza di una curva che immette su un viale. Nell’incidente le persone a bordo sono state tutte sbalzate fuori dal’abitacolo.  Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118, polizia e carabinieri e vigili del fuoco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trento, “concorsi pilotati nella Provincia autonoma, in ospedali e università”. Consigliere porta le prove, la giunta tace

next
Articolo Successivo

Lucca, minacce e offese al professore: tre studenti saranno bocciati, altri due rischiano

next