Fiorello 10

A lui si può solo fare una dichiarazione d’amore. E’ intelligente, divertente senza essere mai banale. Generosissimo con Baglioni e con la Rai: ha regalato due pezzi magistrali di televisione, nemmeno l’incursione iniziale è riuscita a disturbarlo. Un principe. L’unico 10 che abbiamo mai dato, in otto edizioni del Festival (da che esiste il Fatto): il suo medley, sbagliato come il negroni, è un capolavoro di bravura. Scherzando aveva detto “Se va male, la mia carriera è finita”. Non è successo, solo che così per quattro sere avremo una gran nostalgia.

Sanremo 2018, le pagelle della prima serata: Fiorello 10, a lui si può solo fare una dichiarazione d’amore

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sanremo 2018, la diretta della prima serata. Torna Fiorello, fuoriclasse vero. Sul palco arriva Gianni Morandi con Tommaso Paradiso

next