Prosegue lo scontro tra M5s e Pd nella commissione d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario . Martedì 5 ottobre, alle 19,  ci sarà un ufficio di Presidenza nel quale si dovranno prendere decisioni importanti. La prima riguarda se sentire Federico Ghizzoni ex ad di Unicredit, oppure no. Per Matteo Orfini, presidente Pd e capogruppo dem in Commissione: “L’audizione di Ghizzoni è assolutamente marginale ed irrilevante per il lavoro della Commissione”. Mentre secondo Alessio Villarosa del Movimento 5 stelle “la richiesta di audire Ghizzoni alla luce delle ultime notizie è già arrivata e questa sera arriverà con ancora più forza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, sit-in +Europa per cambiare norme su raccolta firme. Bonino: “50mila in 63 collegi? Impossibile”

next
Articolo Successivo

Biotestamento, Lega prepara ostruzionismo. Centinaio: “Pronti a presentare 1820 emendamenti”

next