Sedili girevoli

La guida autonoma sottintende passeggeri che vorranno adottare nuove posizioni, più libere, all’interno del veicolo in movimento, inclusa la possibilità di ruotare in diverse direzioni. La Adient, ad esempio, ha già disegnato un sedile girevole dotato di schienale molto sottile per aggiungere ulteriore spazio, mentre uno specifico pannello sul bracciolo permette di accedere ai controlli di infotainment, clima ed altri comandi indipendentemente dalla posizione. L’evoluzione riguarda l’adattamento in special modo delle protezioni passive, airbag in testa, mentre il design iper-sottile dei sedili richiede inoltre il gradimento del pubblico. Tecnicamente, il componente completo potrebbe esistere in serie in tre-cinque anni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili