Stiamo sempre nell’ambito dell’automobile che sarà ma, a riprova che il futuro ci sta venendo incontro molto rapidamente, basta dare un occhio agli sviluppi sempre più concreti di tecnologie, sistemi ed anche design: già oggi concreti e tangibili. È il caso, fa notare Automotive News in un interessante studio sul suo sito, della progettazione d’interni dei veicoli: il disegno di plance e comandi si sta rapidamente spostando da temi e suggestioni di fantasia e/o fantascienza verso realtà assai più concrete ed immediate, in ottica di fruizione da parte dell’utente. A parte, dunque, certe postazioni di controllo senza dubbio affascinanti ma difficilmente in produzione entro i prossimi anni, parecchie tecnologie comunque innovative sono già alla portata delle automobili davvero… di domani. Di seguito i principali e più promettenti componenti d’interno del futuro più immediato e realistico, illustrati singolarmente.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Idrogeno, nasce una joint venture Honda-Gm per le celle a combustibile

next
Articolo Successivo

Auto elettriche, in futuro assorbiranno grandi quantità di energia. Dove trovarla?

next