Una promessa è una promessa e, se tutto va come deve, vedremo Mark Ruffalo nudo nel suo prossimo film. Almeno stando a quello che Joss Whedon, regista di The Avengers, assicura nel video che ha realizzato per le prossime elezioni presidenziali americane. Whedon ha messo insieme una sfilza di celebrities da vera produzione hollywoodiana (Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Scarlett Johansson, James Franco, Cobie Smulers, Jesse Williams, Neil Patrick Harris, Don Cheadle, Martin Sheen , Stanley Tucci e Julianne Moore). L’obiettivo? Convincere i cittadini ad andare a votare. Non per Trump.
E’ il giorno più importante“, ripetono Downey Jr., la Johansson e McGorry (Asher nella popolarissima serie con Viola Davis, Le Regole del Delitto Perfetto). Le voci si incontrano, il messaggio è forte e chiaro: andare a votare si deve. Sbagliato pensare di non essere fondamentali, sbagliato fregarsene credendo di non poter fare la differenza. E a dirlo ai cittadini americani sono “un mucchio di personaggi famosi”.
Ormai manca poco: il primo lunedì di settembre, il Labor Day, ha segnato l’inizio degli ultimi due mesi di campagna elettorale e l’8 novembre gli Stati Uniti sono chiamati ad eleggere il nuovo Presidente. Dopo otto anni di Barack Obama, l’America sceglie tra la favorita Hillary (avanti, seppur di poco, stando ai dati raccolti dal sito RealClearPolitics secondo i quali il divario tra i candidati dei due maggiori partiti è di poco più di un punto percentuale: Clinton 45,3%, Trump 44%) e il milionario Donald. E, pur non nominandolo mai direttamente, Trump è lì, ‘l’avversario‘ nel video di Whedon: “Una malattia. Un vigliacco abusivo e razzista, che può danneggiare permanentemente le fondamenta della nostra società”. Un insieme di dichiarazioni ed inviti ad andare alle urne che si chiude con un gustoso: “Se andrete a votare e proteggerete questo paese dalla paura e dall’ignoranza, Mark Ruffalo apparirà nudo nel suo prossimo film”. “Fate spogliare Mark”. Full Monty. Full Marky. 

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

TG5, epic fail alla rubrica salute: quando nell’inquadratura c’è un pene di troppo

next
Articolo Successivo

“Brad è single” e i voli per andare a Los Angeles costano poco: così la compagnia aerea invita “a provarci”

next