Cammino di Assisi: da Dovadola ad Assisi in 300 km

Cammino Assisi
Gemellato con il celebre Cammino di Santiago di Compostela, quello di Assisi riunisce tradizioni locali di pellegrinaggio nate intorno alla vita e alle opere di San Francesco di Assisi e di Sant’Antonio da Padova che interessavano luoghi come La Verna, Cerbaiolo, Montecasale e Montepaolo. L’inizio del percorso unificato è a Dovadola, in provincia di Forlì, dove incrocia il Cammino di Sant’Antonio dedicato al frate portoghese. Da lì si prosegue per 300 chilometri attraverso borghi, boschi e alture, toccando eremi e santuari come quello di La Verna, che sorge su una montagna che San Francesco ricevette in dono, o ancora quello del Buonriposo e della Casella, dove il santo e i suoi seguaci vissero parte della loro vita. La meta conclusiva è Assisi, la città di San Francesco. I pellegrini possono richiedere la credenziale e ricevere a fine viaggio l’Assisiana, che attesta l’avvenuto pellegrinaggio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Davide Oltolini morto, il critico enogastronomico stroncato da un malore nel Pavese: aveva 48 anni

next
Articolo Successivo

Wanda Nara, chi è la bionda maggiorata che tiene in pugno calciatori (e presidenti)

next