Con le ali ai piedi (Di qui passò Francesco): 511 km verso Monte Sant’Angelo

Con le ali ai piedi - MonteSantAngelo
Ancora prima di Roma e di Santiago di Compostela, una delle storiche mete dei pellegrini era Monte Sant’Angelo, il luogo dove si dice che nel 490 d.C. in una grotta apparve l’Arcangelo Con le ali ai piediMichele. La via, un tempo battuta anche dai pastori nei loro spostamenti lungo i tratturi con le pecore, da Poggio Bustone, sopra L’Aquila, conduce al famoso santuario del Gargano, che oggi è il luogo di culto all’Arcangelo più famoso d’Europa. Il tragitto era noto fin dai tempi di San Francesco come via per la Terra Santa ed egli stesso durante la sua vita si recò alla grotta in pellegrinaggio. Per i viaggiatori moderni che si mettono in marcia sulle orme del santo di Assisi, il percorso è costituito da 25 tappe a piedi (10 in bicicletta) che dall’Abruzzo portano in Puglia, passando per il Molise, attraversando un pezzo d’Italia ancora poco conosciuto che conduce dalle montagne al mare. Chi affronta il cammino può richiedere la credenziale francescana.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Davide Oltolini morto, il critico enogastronomico stroncato da un malore nel Pavese: aveva 48 anni

next
Articolo Successivo

Wanda Nara, chi è la bionda maggiorata che tiene in pugno calciatori (e presidenti)

next