Serata (ma anche Mondiali) da dimenticare per i tifosi brasiliani e anche per il simbolo del calcio verdeoro, Pelè, alle prese con guai ben peggiori di una sconfitta sportiva. Poche prima ore della disfatta degli uomini di Scolari contro la Germania, Edinho, ex portiere del Santos, nonché figlio del grande O Rei, è stato arrestato oggi sul litorale di San Paolo, a meno di un mese dalla condanna a 33 anni di carcere decisa da un tribunale brasiliano di prima istanza per riciclaggio di denaro proveniente dal traffico di droga. Lo rendono noto i media brasiliani. Edinho, vero nome Edson Cholbi Nascimento, è stato arrestato dopo l’emissione di un mandato di custodia cautelare. Secondo fonti della polizia, l’ex giocatore è stato trovato a casa e non ha opposto resistenza alla polizia prima di essere accompagnato al commissariato di Santos.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Mondiali 2014: Fabio Capello scampato alla Duma. Per ora

prev
Articolo Successivo

Brasile – Germania: 1-7. I tedeschi dominano contro padroni di casa smarriti

next