Martedì 25 luglio alcuni militanti di Lealtà Azione, gruppo milanese di estrema destra, sono tornati in piazza, sfilando questa volta da piazza Gae Aulenti fino a Corso Como in segno di protesta contro lo spaccio gestito da “africani clandestini“. Il piccolo corteo, tra bandiere e fumogeni, è stato ripreso da decine di turisti, alcuni dei quali si sono confrontati con i manifestanti al grido di “Fascisti!”. Quasi un complimento per i militanti di Lealtà Azione, che hanno risposto: “Sì, siamo fascisti” aggiungendo una parafrasi ispirata a Donald Trump “we will make Italy great again”