La Procura di Salerno ha appena depositato il ricorso in Appello per chiedere la condanna di Vincenzo De Luca per peculato. Il Governatore Pd della Campania è stato assolto da questa accusa al termine del processo per la nomina del project manager del termovalorizzatore di Salerno. Processo per il quale De Luca è stato invece condannato per abuso d’ufficio, condanna che farà scattare la sospensione dalla carica in conseguenza della Legge Severino. Il ricorso è firmato dal pm Roberto Penna e vistato dal procuratore capo Corrado Lembo. In circa venti pagine scritte, la Procura contesta un paio di passaggi delle motivazioni del Tribunale depositate il 21 aprile scorso. E in particolare la circostanza secondo la quale il peculato non si configurerebbe perché il project manager Alberto Di Lorenzo avrebbe comunque svolto un lavoro.