Il sindaco Gianni Alemanno sarà ascoltato in Procura a Roma nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta mazzetta da 500mila euro destinata al suo braccio destro, l’ex ad dell’Ente Eur Riccardo Mancini. L’atto istruttorio avverrà a breve ma non sarebbe stato ancora calendarizzato. L’inchiesta riguarda 45 filobus forniti al Comune di Roma dalla Bredamenarinibus, società del gruppo Finmeccanica, destinati al “Corridoio Laurentina”.

Mancini da lunedì è in carcere con l’accusa di corruzione e concussione. Ieri, sottoposto a interrogatorio di garanzia, non ha risposto alle domande del giudice. Alcune settimane fa la Procura ha precisato che il sindaco non è indagato.