Nonostante la presenza dei palazzi del governo, dei palazzi del potere ucraino, piazza Maidan resta un luogo relativamente sicuro, a differenza delle abitazioni civili soprattutto nella periferia di Kiev che continuano a essere un target, un obiettivo, dei missili e dei mortai russi. La piazza principale di Kiev, oltre a essere il simbolo della resistenza ucraina, è anche il luogo da cui sono partite tante rivoluzioni e dove – nel 2014 – si sono combattute battaglie importanti che hanno portato, poi, alla deposizione del presidente Janukovyč.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, l’invio di cibo e vestiti è inefficiente. Meglio donare soldi a chi sa come utilizzarli

next
Articolo Successivo

Dall’Italia all’Ucraina con chi decide di tornare a casa per aiutare o combattere: “Amici e parenti sono sotto le bombe. Cos’altro posso fare?” – Videoracconto

next