Chi siete voi? Identificatevi, potreste aver comprato la divisa online. Non potete chiedermi il green pass, lo dice la legge italiana”. Giuseppe Lo Iacono, titolare di una paninoteca, a Taggia, in provincia di Imperia, ha allontanato dal proprio locale due carabinieri durante un controllo sul green pass. L’intervento dei due militari è stato ripreso col cellulare dallo stesso ristoratore, che lo ha trasmesso in diretta su Facebook. L’uomo, come si sente nel video (che vi proponiamo in forma ridotta), non è né vaccinato né ha fatto il necessario tampone per lavorare (“sono un soggetto sano, perché dovrei farlo?”). E per smentire i carabinieri ha aggiunto: “Non è la legge italiana che lo stabilisce, ma un’ordinanza del sindaco. Chiamate il comandante di Sanremo che mi conosce molto bene. Il green pass non glielo mostro. Ha una delega da farmi vedere in cui si stabilisce che lei può chiedermelo?”. Lo Iacono, sulla propria pagina Facebook, oltre a promuovere la tradizionale teoria complottista sui microchip, recentemente, riferendosi ad Andrea Crisanti, Matteo Bassetti e Fabrizio Pregliasco, scrive: “Che Dio metta la mano su di voi per accompagnarvi in un lungo viaggio”. Inoltre, è vicino al movimento di destra Più Italia di Fabrizio Pignalberi. Ora il ristoratore rischia una denuncia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bolzano, bambino di 2 anni cade nella piscina di un albergo e muore annegato

next
Articolo Successivo

Palermo, caso di legionella a Villa Niscemi: chiusa la sede di rappresentanza del Comune e dipendenti trasferiti. In corso sanificazione

next