Ecco la poesia scelta dall’attore Giancarlo Giannini per la cerimonia funebre di Lina Wertmüller alla Chiesa degli Artisti di Roma.

Che piccola cosa, una vita!
La mia, come tutte, è una goccia.
Voglio si perda in un mare d’amore,
perché è l’unica via, altrimenti
è una goccia sprecata: troppo piccola
per essere felice da sola, e troppo grande
per accontentarsi del nulla.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lina Wertmüller, i funerali nella Chiesa degli Artisti di Roma: applausi e commozione

next
Articolo Successivo

Mauro da Mantova in rianimazione per il covid, parla David Parenzo: “Ritiro la querela. Suo malgrado è diventato testimonial per i vaccini”

next