Presidio di solidarietà delle forze democratiche e antifasciste davanti alla Camera del Lavoro a Milano, dopo l’assalto alla sede della Cgil nazionale a Roma, devastata durante il corteo dei No Green pass. Presente anche il sindaco Giuseppe Sala: “Da chi guida partiti che strizzano l’occhio a certe forze ci aspettiamo che facciano azioni, non interviste. Credo che Giorgia Meloni debba agire e buttar fuori persone che non rappresentano gli insegnamenti della nostra Costituzione”. Al presidio, tra gli altri, ha partecipato anche il deputato Pd, Emanuele Fiano: “Domani presenteremo alla Camera una mozione urgente per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e degli altri movimenti dichiaratamente fascisti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, presidio davanti alla Cgil dopo l’assalto dei No green pass. Landini: “Siamo quelli che vogliono ricostruire il Paese, non ci fermeremo”

next
Articolo Successivo

Roma, Maurizio Landini il giorno dopo l’assalto alla sede nazionale della Cgil: “Azione fascista è una ferita alla democrazia”

next