“Aspettiamo le motivazioni e leggeremo il dispositivo”. Sono le poche parole pronunciate dal sostituto procuratore generale Giuseppe Fici al termine della lettura del dispositivo del processo d’appello sulla trattativa Stato-mafia. Tutti assolti gli ex ufficiali dei carabinieri e Marcello Dell’Utri. Condannati solo i capimafia Bagarella e Cinà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pier Paolo Brega Massone, terzo processo d’appello per l’ex chirurgo: condannato 21 anni e 8 mesi

next