Fa un balzo in avanti la quota di vaccinati nel personale scolastico e universitario. Secondo l’ultimo report della struttura commissariale guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, ad aver ricevuto almeno una dose (compresi i vaccinati con dose unica) è il 90,45% dei lavoratori del settore, quasi un milione e mezzo di persone (per l’esattezza 1.493.141). Una settimana prima (report del 20 agosto) la percentuale era all’87,41%, con quasi 225mila vaccinati in meno. Ad aver completato il ciclo di protezione, invece, è l’84,29% della platea (1.231.536 persone), in crescita anche qui di quasi tre punti percentuali rispetto a sette giorni prima (81,83% e 1.190.932 persone). Senza alcuna dose rimangono ancora 138.435 lavoratori, il 9,55%.

Sul piano regionale, vantano il 100% di copertura con almeno una dose la Campania e il Friuli-Venezia Giulia (ma in quest’ultimo caso il dato è in corso di verifica); Lazio e Abruzzo (anch’esse con dati provvisori) la sfiorano con rispettivamente il 99,56% e il 99,58%, mentre lo score peggiore è quello di Sardegna provvisorio al 67,32% e Calabria al 70,20%. Molte Regioni hanno comunicato percentuali di vaccinati con ciclo completo – sottoposte a verifica dal ministero – più alte di quelle inserite nel report: l’Umbria, ad esempio, il 24 agosto ha comunicato l’84,39% di copertura a fronte di un dato riportato in tabella del 75,14%.

Fino a due settimane fa (report del 13 agosto) la cifra stimata dei docenti ancora in attesa di prima dose era pari a 220mila persone (15%), un dato che però era frutto di una mancata sovrapposizione. Fino al 10 aprile scorso, infatti, il personale scolastico che si presentava a fare l’iniezione era registrato come categoria a sè stante. L’11 aprile, invece, un’ordinanza firmata dal Commissario ha imposto come priorità di vaccinazione l’età e non più la per professione. Il personale del mondo dell’istruzione perciò aveva continuato a farsi vaccinare ma era stato catalogato senza l’indicazione del ruolo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Laura Ziliani, spunta l’ipotesi avvelenamento con una tisana. Avviate verifiche nella Rsa dove lavorava la figlia

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati: 7.826 nuovi casi e 45 morti. In aumento intensive e ricoveri ordinari. La Sicilia in zona gialla da lunedì 30 agosto

next