Situazione delicata nel Comasco dopo le violente piogge di questa notte, che si sono sommate a quelle dei giorni passati. Praticamente tutti i torrenti che scendono a picco dalle montagne sopra il lago si sono ingrossati a dismisura e sono esondati invadendo le strade e provocando ingenti danni un po’ in tutti i centri abitati. Al momento la statale Regina, sulla sponda occidentale è interrotta in più punti: tra Cernobbio e Moltrasio, a Laglio (dove la furia dell’acqua ha divelto parte del lungolago), a Brienno, Argegno e Colonno. Danni anche in Valle d’Intelvi, dove è stata interrotta la strada che da Argegno sale a Schignano. Smottamenti anche lungo la sponda orientale, a Lezzeno, dove alcune persone sono state evacuate in via precauzionale. Resta pesante la situazione a Blevio, subito dopo Como, dove resta interrotta la statale per Bellagio. È inoltre monitorato il corso del torrente Breggia, che sfocia nel lago a Cernobbio, e che sta raggiungendo i livelli di guardia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Green pass, sondaggio dell’Istituto Demopolis: 7 italiani su 10 sono favorevoli alla certificazione verde

next