Dopo giorni di silenzio, Giuseppe Conte ha convocato la stampa nella Sala del Tempio di Adriano per parlare le sorti del Movimento 5 stelle. L’ex premier consegnerà domani il nuovo statuto a Grillo e Crimi perché sia diffuso tra gli iscritti: “Condizioni imprescindibili perché io continui, serve un punto fermo”. “Non ci può essere una leadership dimezzata o un leader ombra affiancato da un prestanome”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

C’era una volta un grillo saggio, come quello di Pinocchio, ma questo diceva parolacce…

next
Articolo Successivo

Conte: “Grillo decida se essere il genitore generoso o il padre padrone. Non può esserci leadership dimezzata”. E sfida il garante: “Sul mio statuto voti la base”

next