“È stata vittoria della politica progressista e del noi. Metteremo la forza di Bologna al servizio dei cittadini che hanno paura di rimanere indietro. Dimostreremo che siamo la città più progressista d’Italia“. Lo dice il candidato sindaco di centrosinistra a Bologna, Matteo Lepore, che ha vinto le primarie con il 59,6% dei voti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Roma, Gualtieri: “Squadra unita come l’Italia di Mancini. Gli avversari ironizzavano, invece ottima affluenza”

next
Articolo Successivo

Primarie Bologna, dopo la vittoria della “ditta” l’aspirante sindaco Lepore dovrà riunire le due anime del Pd e del centrosinistra

next