Lino Banfi è stato uno dei protagonisti del successo azzurro nella prima partita degli Europei 2021, incoronato su Twitter ufficialmente “mascotte azzurra”. Sia Ciro Immobile che Lorenzo Insigne hanno infatti esultato dicendo “porca puttena“, una delle frasi cul dell’attore. Il motivo? Una richiesta dello stesso “nonno Libero” che poco prima del match ha mandato un messaggio a Giorgio Chiellini, indirizzato a tutta la squadra, nel quale ha svelato anche un segreto e cioè il famoso 5-5-5 dell’allenatore nel pallone, Oronzo Canà.

A svelare il perché dell’esultanza è stato, nelle interviste post partita, lo stesso Ciro Immobile: “Perché l’esultanza? Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare ‘porca puttena’ e sia io sia Insigne l’abbiamo fatto”. Immediata la reazione dei social che, scatenati, hanno mandato l’hashtag #linobanfi in tendenza su Twitter, eleggendo quindi l’attore a “mascotte Azzurra” degli Europei.

È stato poi lo stesso attore a specificare, intervistato dall’Adnkronos, come ha fatto l’insolita richiesta agli azzurri. Tutto è nato, appunto, da un video di incoraggiamento che l’attore ha inviato a Giorgio Chiellini: “Giovedì, alla vigilia della partita, ho mandato un mio video a Chiellini, che conosco da molto tempo, per caricare i ragazzi e il Ct, chiedendo di farlo vedere a tutti. Nel video dicevo a Mancini: ‘Mister, mi raccomando Spinazzola – Immobile. E quando arriva il gol devi far dire al ragazzo ‘porca puttena’. E così è andata”, racconta divertito Banfi.

Il gesto ha emozionato Banfi: “Per me quel ‘porca puttena’ gridato da Immobile e Insigne è come un David di Donatello. Mi sono commosso. E non è detto che non diventi lo slogan degli europei. Pensate che gli europei finiscono l’11 luglio che è il giorno del mio compleanno, quindi se vincono devono venire a farmi gli auguri. Ne faccio 85, che si fanno una volta sola”.

Nel video, Banfi faceva riferimento anche al personaggio cult Oronzo Canà, che nel film ‘L’allenatore nel pallone’ parlava di Bizona e di schema 5-5-5: “Gli ho detto di affidarsi al 5-5-5 e gli ho spiegato cos’è davvero: 5 cozze pelose, 5 polipetti e 5 ‘allievi’, che in Puglia sono le seppioline piccole. ‘Mettete tutto insieme e vi fate la zuppetta alla porca puttena che dà la carica giusta’”, spiega ancora, raccontando anche della risposta di Chiellini. “Mi ha risposto ‘faremo come dici tu’ – dice ancora – Poi mi è stato raccontato che ieri mattina il mister ha messo il video sullo schermo grande per vederlo tutti insieme, tra le risate dei giocatori”.

“Quando ho visto il passaggio Spinazzola – Immobile e il gol, non ho fatto in tempo a chiamare mio figlio per dirgli che era andata come avevo detto, che ho visto sulla tv Immobile correre verso la telecamere e gridare ‘porca puttena’. Mi sono commosso dalla gioia“, confessa Banfi. “Mi hanno detto che anche io ho fatto commuovere loro, perché nel video ad un certo punto dicevo: ‘Fin qui vi ho parlato da Oronzo Canà, ora vi parlo da Lino Banfi. Io sono vicino agli 85 anni, sono al primo tempo supplementare e forse farò anche il secondo. Ma voi siete giovani e adesso spetta a voi farci sognare’… E così è stato”. Banfi ha poi rivelato le sue preferenze. Sul podio Immobile, Spinazzola, Insigne e, non ultimo, Barella “che credo ci regalerà presto un gol”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus Women, è nata la figlia di Lina Hurtig e la moglie Lisa. E i bianconeri si congratulano

next
Articolo Successivo

Diletta Leotta e Can Yaman insieme sugli spalti di Italia-Turchia, ma il tifo divide la coppia. E l’attore conclude la partita così – Video

next