Seconda puntata della terza stagione per EcoFuturo Tv, la trasmissione che ci presenta le soluzioni della speranza alle grandi sfide ambientali, attraverso innovazione tecnologica e scelte consapevoli.
In questo episodio Valerio Rossi Albertini ci spiega con uno dei suoi esperimenti il principio alla base delle pompe di calore, tema che viene poi ripreso e approfondito da Jacopo Fo e a seguire da Gianfranco Pellegrini e Riccardo Bani di TEON che presentano la rivoluzione delle pompe di calore ad alta temperatura; Gianluca Zonta presenta il progetto Renovit, la nuova piattaforma italiana creata da SNAM per promuovere l’efficienza energetica di condomini, aziende e pubblica amministrazione; Giovanni Cimini, Presidente di Western Co ci parla di comunità energetiche nei quartieri e della possibilità di prodursi energia elettrica e scambiarla tra prosumer; Romano Ugolini, cofondatore di Condominio ECO, presenta le opportunità concrete di realizzare interventi con il SuberEcobonus nei condomini; Sergio Ferraris giornalista scientifico e Direttore di Qualenergia ci racconta ls prima esperienza al mondo di comunità energetica, realizzata nel 1974 in Danimarca.
La conduzione da studio è a cura di Michele Dotti, con l’appoggio in esterna di Elena Pagliai.
Le otto puntate – in onda da sabato 22 maggio a cadenza settimanale nel circuito delle emittenti tv di Fox Production & Music, e su ilFattoQuotidiano.it – ci accompagneranno alla ottava edizione di Ecofuturo Festival che si terrà anche quest’anno a Padova nella meravigliosa cornice del Fenice Green Energy Park, dal 13 al 17 luglio 2021.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le tecnologie sono necessarie per la transizione. Ma in Italia manca la cultura ecologica

next
Articolo Successivo

Sette cose importanti da sapere sul processo Ilva in sette parole: dalla diossina al benzo(a)pirene

next