Il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, torna a chiedere di rivedere i parametri di rischio “ora che i numeri si sono ridotti. Insistere con l’Rt – dice intervistato dal Corriere della Sera – rischia di essere distorsivo”. E insiste sulla necessità di trovare un “compromesso” sul coprifuoco alle 23 e valutare l’anticipo delle riaperture previste dal prossimo mese.
Sulla revisioni dei parametri, osserva, “c’è condivisione. La prossima settimana incontreremo il ministro Speranza e lì esamineremo il lavoro che sta facendo su questo tema un tavolo tecnico”. Sul coprifuoco, aggiunge, “abbiamo avanzato una soluzione di buon senso. Decide il governo, ma penso che il primo passo avverrà a breve”. Fedriga invita però a non focalizzarsi solo su quello: “Va fatta una valutazione sull’opportunità di anticipare anche le riaperture o la ripresa di attività previste per giugno e luglio. Mi riferisco alle palestre, ai parchi tematici, alla ristorazione al chiuso, ai centri commerciali nei weekend”.

Fedriga torna poi sull’ipotesi delle vaccinazioni in vacanza. “Per ora è un’idea. Dobbiamo studiarne la fattibilità. La immaginiamo non per tutti, ma per chi lavorando o studiando fuori sede per le vacanze torna nella sua città. È una forma di agevolazione per forza limitata” sottolinea il governatore del Friuli Venezia Giulia ricordando che adesso “la disponibilità dei vaccini è migliorata e ne va dato atto al generale Figliuolo”. “L’organizzazione delle Regioni è oliata. C’è forse un problema con l’adesione – conclude -. Se ci sono ancora resistenze? Da noi nella fascia 60-70 anni l’adesione è stata del 64%. Il 36% che manca è un dato preoccupante. La confusione su AstraZeneca è stata deleteria. Ora dobbiamo accelerare. A giugno contiamo di aprire la vaccinazione a tutti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Perché penso che il M5s sia salutare per la nostra democrazia

next
Articolo Successivo

Scandali magistratura, l’uscita di Gasparri: “Accostai il Csm alle cloache. Oggi sono le cloache che dovrebbero indignarsi” (Video)

next