Dopo la sospensione è arrivato il licenziamento. È quanto accaduto a Riccardo Cristello, uno dei due operai che nei giorni scorsi aveva condiviso sul proprio profilo Facebook un post con commenti sulla fiction Svegliati amore mio, con protagonista principale Sabrina Ferilli. Post che invitava a vedere la fiction, secondo i sindacati, ma con “affermazioni di carattere lesivo e minaccioso” secondo ArcelorMittal che aveva sospeso i due dipendenti chiedendo loro spiegazioni da fornire entro 5 giorni. “Mi è caduto il mondo addosso“, racconta Critello. “Un atto gravissimo quello che si è compiuto”, ha aggiunto Francesco Rizzo, sindacalista Unione Sindacale di Base di Taranto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amazon, per ora non nascerà la prima rappresentanza sindacale statunitense. In Alabama pesante sconfitta dei “sì”

next
Articolo Successivo

Sky taglia senza la Serie A: nei prossimi tre anni 2.500 uscite, il 25% della forza lavoro

next