Tra i ristoratori in protesta a Montecitorio per chiedere al governo di poter riaprire, c’è anche un “vichingo” vestito come Jake Angeli, l’uomo che prese parte all’assalto a Capitol Hill il 6 gennaio scorso, diventando uno dei simboli di quanto accaduto. L’uomo è un ristoratore di Modena che, parlando con i giornalisti sul posto, racconta di aver partecipato alla manifestazione “Io Apro” del 15 gennaio scorso e che da allora è rimasto aperto. “Sono venuto a portare la testimonianza che si può rimanere aperti”, ha siegato alle telecamere, sottolineando di essersi vestito, come riporta l’AdnKronos, per “farmi sentire”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Facebook, rubati e diffusi i dati di 36 milioni di italiani. Garante della Privacy: “Social fornisca un servizio per verificare il furto”

next