Tra i ristoratori in protesta a Montecitorio per chiedere al governo di poter riaprire, c’è anche un “vichingo” vestito come Jake Angeli, l’uomo che prese parte all’assalto a Capitol Hill il 6 gennaio scorso, diventando uno dei simboli di quanto accaduto. L’uomo è un ristoratore di Modena che, parlando con i giornalisti sul posto, racconta di aver partecipato alla manifestazione “Io Apro” del 15 gennaio scorso e che da allora è rimasto aperto. “Sono venuto a portare la testimonianza che si può rimanere aperti”, ha siegato alle telecamere, sottolineando di essersi vestito, come riporta l’AdnKronos, per “farmi sentire”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Facebook, rubati e diffusi i dati di 36 milioni di italiani. Garante della Privacy: “Social fornisca un servizio per verificare il furto”

next