Quando “ho perso mia madre non volevo crederci o accettarlo” e la sua perdita “ha lasciato un enorme buco dentro di me” che però, assicura “nel tempo è stato riempito con amore e sostegno”. È questo il succo del breve ma incisivo messaggio che il principe Harry ha voluto lanciare nella prefazione del volume Hospital By The Hill, destinato a tutti gli orfani degli operatori sanitari in prima linea, morti a causa della pandemia da Covid.

Un breve testo intimo nel quale il principe ha condiviso la sua esperienza. “Quando un genitore va in paradiso, mi è stato detto che il loro spirito, il loro amore e i loro ricordi non lo fanno. Sono sempre con te e puoi tenerli per sempre”, prosegue nella breve prefazione. Harry aveva 12 anni quando nell’agosto del 1997 perse la mamma, la principessa Diana, nel tragico ormai noto incidente d’auto sotto il ponte dell’Alma a Parigi.

Il libro ‘Hospital By the Hill’, scritto da Chris Connaughton e illustrato da Fay Troote, racconta la storia di un giovane la cui madre è morta mentre lavorava in prima linea in un ospedale, durante la crisi del Covid. Il libro, scrive il Guardian online, verrà consegnato la prossima settimana ai bambini che hanno subito un lutto simile, come parte del National Day of Reflection, un’iniziativa del governo britannico per celebrare l’anniversario dell’inizio del primo lockdown nel Regno Unito.

“Se stai leggendo questo libro, è perché hai perso i tuoi genitori o una persona cara, e anche se vorrei poterti abbracciare in questo momento, spero che questa storia possa darti conforto nel sapere che sei non solo”, ha scritto ancora nella prefazione il Duca di Sussex, che non ha mai nascosto il dolore, provato anche in età adulta, per quella perdita. Ma anche una persona che non c’è più, in realtà, è “sempre con te e puoi tenerla stretta per sempre”, continua. “So come ti senti – conclude – Ma voglio assicurarti che quel buco sarà riempito con così tanto amore e sostegno”. Il riferimento non è chiaro, ma implicito, e non può che rimandare a Meghan Markle, sua moglie e madre del piccolo Archie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Martina Maccari, la moglie di Bonucci positiva al Covid si sfoga sui social: “Che vita di m****”

next