Forse pensava di passare inosservato, durante l’assalto a Capitol Hill dello scorso 6 gennaio che è costato la vita a quattro persone. Ma presentarsi al Campidoglio, di fronte alla polizia in tenuta antisommossa, con la giacca ufficiale della Nazionale Usa non è stata una grande idea. I suoi due metri d’altezza, che spiccavano sulla folla, e il volto ripreso da cellulari e telecamere hanno fatto il resto. L’ex nuotatore Klete Keller, due volte campione olimpico ad Atene e Pechino nella staffetta 4×200 stile libero, è stato incriminato dal dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti per aver partecipato all’irruzione a Capitol Hill. È accusato di violazione di domicilio, condotta violenta, disturbo dell’ordine pubblico e ostacolo alle forze dell’ordine.

Video Twitter

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Biden, il maxipiano da 1900 miliardi tutto in salita. Il dilemma dei repubblicani su Trump: “Rischiamo diventi un martire”

next