Una storia finita perché lei “voleva di più“, iniziata grazie a una festa galeotta. Dopo il post con un fotomontaggio malriuscito, realizzato a poche ore dalla morte di Diego Armando Maradona, Carmen Di Pietro torna a parlare della sua relazione con il Pibe de Oro. La showgirl dalle pagine del settimanale Grand Hotel ha rivelato nuovi dettagli intimi della loro storia, raccontando tutta l’evoluzione, dal primo incontro, avvenuto nel 1991, a una festa, quando lui era ancora sposato con Claudia Villafane, alla rottura.

“Diego non era bellissimo, ma aveva tutti quei riccioli scuri, un sorriso ammaliante e un corpo muscoloso che lo rendevano molto sexy”, ha raccontato Di Pietro, evidenziando come fu lui a “fare il primo passo”. La sera della festa, “prima di andarsene, mi si avvicinò e mi domandò se volevo rivederlo in un posto meno affollato”. Da lì il passo fu breve: “Io ero già cottissima e risposi di sì, così ci siamo dati appuntamento in un albergo vicino alla stazione”.

La passione tra i due viene descritta come travolgente, tanto che, racconta la subrette, lui lasciò anche il ritiro pur di vederla. “Ci vedevamo in media 4-5 volte al mese, di solito al pomeriggio – ha rivelato Di Pietro – Ma il massimo era quando riuscivamo a passare la notte insieme: stavamo abbracciati a guardare il cielo dalla terrazza dell’albergo come due adolescenti. Diego era così felice quando succedeva. Si sarebbe inventato di tutto pur di vedermi“. Gli appuntamenti erano organizzati grazie a un’amica della showgirl che faceva da “intermediaria” per comunicare gli orari degli incontri. Nessuno, rivela Carmen Di Pietro, si era mai accorto di nulla, tanto che della loro storia segreta non ci sono foto. “Gli unici a sapere erano i dipendenti degli alberghi in cui andavamo e sono sicura che Diego sapeva come garantirsi il loro silenzio – ha detto ancora – Io, da parte mia, non avevo alcun interesse a chiamare i fotografi. Ero così imbambolata da Maradona che mi bastava averlo tra le braccia. Perché in privato lui era quasi meglio che in campo“. Nell’intimità, ha confessato l’ex concorrente del Grande Fratello Vip, era “molto passionale”. Un episodio in particolare riaffiora nella mente di Di Pietro: “Una volta arrivò in hotel in anticipo: io stavo facendo il bagno, quando sentii suonare alla porta. Andai ad aprire tutta insaponata pensando fosse il cameriere invece mi trovai davanti lui. ‘Posso continuare a insaponarti?’, disse”.

La love story, però, a un certo punto finì. E non per volere del campione. “A un certo punto volevo di più. Ero stanca di dovermi nascondere, volevo vivere il nostro amore alla luce del sole”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fedez chiama la polizia: “Un’auto mi sta seguendo”. Ecco cosa è accaduto

next
Articolo Successivo

Aurora Ramazzotti e l’unboxing inaspettato: ecco cosa ha ricevuto (in anticipo) per il compleanno

next