“Con gli altri ministri europei abbiamo proposto la necessità di rafforzare l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), il soggetto multilaterale che si occupa di salute e che, come tale, va rafforzato anche in una logica di riforma che provi ad aumentarne la trasparenza“. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante il webinar ‘L’Unione europea alla sfida del Covid-19’. “Abbiamo bisogno – ha specificato – di un Oms più forte, e la linea dell’Europa va in questa direzione, perché i problemi di salute non si risolvono solo in un Paese”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Iss, indice Rt in calo a 1,18: le misure funzionano. Ma 17 Regioni restano ‘a rischio alto’. Friuli, Molise e Veneto in bilico. Brusaferro: ‘Si allontana saturazione degli ospedali’

next
Articolo Successivo

Caso Santelli, Morra si scusa ma insiste: “L’elettorato è responsabile delle scelte”. E il M5s prende (di nuovo) le distanze

next