“Abbiamo visto la campagna elettorale post-Covid con la previsione di ‘maggioranze bulgare’. Il nostro attuale presidente è un vecchio comunista quindi si intende della situazione bulgara. Nelle ultime settimane tuttavia il centrosinistra è sceso di 12 punti. I cittadini devono capire che non possono votare solo sul Covid, materia rispetto alla quale, tra l’altro, De Luca non ha alcun merito. Chi vuole prendersi i meriti di una tragedia scampata al sud è solo uno sciacallo”. Così Stefano Caldoro, candidato presidente del centrodestra in Campania, a margine della manifestazione di Alleanza di Centro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni regionali e referendum, seggi speciali a domicilio e in ospedale per chi è contagiato e in quarantena: ecco le regole del Viminale

next
Articolo Successivo

Elezioni, 185 Comuni allestiranno i seggi fuori dalle scuole per non interrompere le lezioni

next