“Abbiamo esaminato la proposta di ArcelorMittal che è assolutamente inaccettabile“. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, rispondendo a una domanda sui numeri degli esuberi per l’ex Ilva in un punto stampa al termine della seconda giornata degli Stati Generali. “Abbiamo già individuato quale sarà il soggetto che nel piano rappresenterà la parte pubblica ed è Invitalia” ha aggiunto Conte. “Abbiamo già delle nostre risposte alle proposte che ci sono venute. Abbiamo le idee molto chiare e non consentiremo che un progetto strategico per il Paese possa essere snaturato e reso non idoneo. Questo vale anche per gli esuberi che non riteniamo accettabili”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, i lavoratori dello spettacolo contestano il ministro Franceschini: “È una falsa ripartenza, molti di noi non potranno tornare in scena”

next
Articolo Successivo

Stati Generali, il sindacalista Soumahoro si incatena a Villa Pamphili: “Sciopero della fame per braccianti e invisibili. Governo ci ascolti”

next