Il 57% dei cittadini testati di Bergamo è risultato positivo al coronavirus, il 30% invece del personale sanitario esaminato. Dal 23 aprile al 3 giugno, 20.369 persone della città – la provincia conta più di un milione di abitanti – sono state sottoposte ai test sierologici: 9.965 cittadini e 10.404 sanitari. Dai risultati, resi noti dall’Agenzia di tutela della salute (Ats) Bergamo, è emerso che più della metà dei cittadini sono risultati essere stati in contatto con il Covid-19, mentre questa percentuale scende al 30% tra il personale sanitario.

Dai dati di oggi, 8 giugno, della Protezione civile la provincia di Bergamo ha registrato fino ad ora 15.070 casi di contagio di Covid-19. In tutta la Lombardia, sono 194 positivi in più, pari al 69,2% dell’aumento odierno in Italia, e altre 32 persone sono morte per Covid, per un totale di 16.302 vittime.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, tornano a crescere i contagi: 280 nuovi casi, 194 in Lombardia. Altri 65 morti

next
Articolo Successivo

Enzo Bianchi, parla Amedeo Cencini, inviato dal Papa al monastero di Bose: “Vicenda non chiara per molti. Siamo ancora all’inizio”

next