“Se Fca beneficia dei finanziamenti significa che rientra nelle disposizioni del decreto. È vero, la capogruppo risiede all’estero. Però le fabbriche e i lavoratori producono in Italia”. Risponde così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a chi gli chiede conto del prestito di Stato a Fiat-Chrysler. “Il tema che lei pone – ha aggiunto Conte – lo affronteremo più specificamente nel decreto Semplificazioni. Vogliamo rendere il nostro Paese maggiormente attrattivo per le aziende, anche dal punto di vista fiscale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il giornalista a Conte: “Arcuri deve fare un passo indietro?”. La replica: “Se ritiene di poter fare meglio, la terrò presente”

next
Articolo Successivo

Politica campana e legami con l’aerospazio. La telefonata tra Adolfo Greco e l’ex dg del Cira Leopoldo Verde: ‘Con Caldoro ho parlato di te’

next