Fai del bene è partecipi a un film con Robert De Niro e Leonardo DiCaprio. La regia? Di Martin Scorsese. Uno dice, impossibile. E invece no: “Ti sei mai chiesto com’è lavorare con Martin Scorsese, De Niro e me? Ecco la tua occasione. Visita il sito allinchallenge.com per partecipare e donare quello che puoi“. Parole di DiCaprio che in un video postato sui social dove lui e il collega De Niro sono collegati dalla loro case, annuncia che tra coloro che parteciperanno alla raccolta fondi, alcuni fortunati “saranno” anche nel film Killers of The Flowers Moon, il seguito di Irishman.”Lo facciamo – ha detto l’attore – per essere sicuri che ogni famiglia abbia da mangiare in questo periodo così difficile”. Chi dona avrà la possibilità di trascorrere tre giorni sul set insieme ai tre grandissimi del cinema mondiale e di partecipare alla premiere del film. Poi, l’invito a Matthew McConaughey, Ellen De Generes e Jamie Foxx a unirsi a questa iniziativa di beneficenza.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Benedetta Rossi, il marito-socio: “Contro di lei creato effetto branco, mi ha fatto incaz*are”. Poi l’epilogo inatteso

next
Articolo Successivo

Amy Schumer cambia il nome del figlio a 11 mesi dalla nascita: “Assomigliava troppo a ‘genitali'”

next