Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, è noto per i toni e le uscite decisamente “fuori dalle righe”. Sparate che gli sono valse anche una denuncia per vilipendio dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Più innocua quella fatta durante l’ultima diretta Facebook, quando per invitare i cittadini a stare a casa anche a Pasquetta ha trasformato l’hashtag “resto a casa” in “rusto a casa”, che tradotto dal dialetto significa “arrostisco a casa”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Coronavirus, centrodestra contro Cura Italia. Salvini: “Se fate meglio al prossimo lo voteremo”. Fratelli d’Italia: “Avrete supporto, ma non il voto”

next