Centinaia di persone affacciate sui balconi che cantano insieme come un unico grande coro. È successo per la prima volta ieri sera, 12 marzo, in alcune città d’Italia ma in molti già si sono dati appuntamento per replicare nelle prossime sere. In questi giorni di quarantena ci si tiene compagnia così, con la musica e le canzoni della tradizione italiana, da “Napul’è” di Pino Daniele a “Abbracciame” fino alla Macarena e all’inno di Mameli. Nei video le immagini di Napoli, Torino e Salerno.

Fonte Twitter – Instagram – Facebook (Lucrezia Calamusa)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, la fidanzata di Rugani: “Sta bene. Il suo caso dimostra che molti possono essere asintomatici: per questo bisogna stare a casa”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Grey’s Anatomy “posticipata con effetto immediato”

next