L’arrivederci bellico di Di Maio: “I peggiori traditori tra di noi”

Come anticipato dal “Fatto”, il capo politico si dimette dal suo ruolo nei 5S: un discorso “iniziato a scrivere un mese fa”. Ora Vito Crimi per la transizione

Giustizia citofonica di

Non commento la decisione di Luigi Di Maio di lasciare la guida del Movimento 5 Stelle perché l’avevo già commentata con un bilancio di pregi e difetti, meriti ed errori l’11 gennaio (“L’onore delle armi”), quando il Fatto diede la notizia in anteprima grazie a uno scoop di Luca De Carolis e tutti gli altri […]

Giallorosa

Conte rassicura, ma per il Pd si apre “una fase tutta nuova”

Gli scenari – Il premier: “Non ci sarà alcuna ripercussione”. Si rafforza l’asse tra governisti M5s e Pd. Occhi puntati su Renzi e i guastatori di Iv

Il post-Di Maio. Cosa faranno ora i grillini?

Antonio Padellaro È un arrivederci, non un addio al Movimento diventato partito Col suo discorso, Di Maio ha confermato di essere nel M5S, in questo momento, l’unico leader possibile. Che infatti non ha intenzione di “mollare” (ripetuto due volte), anche se “si è chiusa una fase”. Nessun addio quindi, semmai un arrivederci agli Stati Generali […]

Emilia-Romagna – Il viaggio elettorale

Il “fattore sud” per Salvini può rompere il sonno di Bologna

La città inclusiva ma spenta. Decisiva la “seconda generazione” di meridionali

Commenti

Il peggio della diretta

Cine 34, ed è subito un piacevole Amarcord

Che cosa significa rivedere a casa propria, alla televisione, un film come Amarcord? Significa innanzitutto ricordarsi di quando lo si vide la prima volta, a maggior ragione essendo Amarcord un film sulla memoria, diretto da Fellini a 53 anni, l’età in cui i sogni diventano più simili ai ricordi, meno ai desideri. Strano, ma poche […]

Un manifesto per la sinistra che non c’è

Da oggi in libreria per Chiarelettere l’ultimo libro di Tomaso Montanari, “Dalla parte del torto”. Ne pubblichiamo uno stralcio. Abbiamo molte cose per cui vale la pena di combattere: una democrazia vera, un Parlamento vero e la partecipazione di tutti alla vita democratica. Un conflitto vero, per una vera giustizia sociale. Una società umana, un’idea […]

Nordisti

Ambrogio Mauri, la forza di opporsi a Tangentopoli

In questi tempi di commemorazioni commosse, santificazioni tentate e amnesie selettive, voglio ricordare un uomo, un vero protagonista di Tangentopoli. Morto e dimenticato. Si chiamava Ambrogio Mauri. Imprenditore. Nella sua officina di Desio, in Brianza, il padre aveva cominciato a riparare i tram dell’Atm, l’azienda dei trasporti di Milano. Poi l’officina era cresciuta, si era […]

Politica

Sindaco accusa Bonaccini: “Ha minacciato il mio Comune”

Atmosfera rovente negli ultimi giorni di campagna elettorale in Emilia-Romagna: il primo cittadino di un Comune ferrarese di 3mila abitanti, Jolanda di Savoia, ha presentato un esposto alla Procura di Bologna in cui accusa di “ritorsione” Stefano Bonaccini, attuale governatore in corsa per il bis. In sei pagine Paolo Pezzolato spiega che la sua vice […]

Il commento

Una lettera aperta per la signora Anna Biagini

Se non fosse che “Il portalettere”, geniale programma tv di Chiambretti del ’91-92, è un format registrato (qui i messaggi erano, però, per ben altri personaggi, tipo Cossiga e Andreotti), Salvini potrebbe pensare di darsi alla tv. Una versione mediana tra “Il giustiziere della notte” e un postino di Maria De Filippi. Tutto in favore […]

L’incontro

Il dopo Matteo: il capo dei vescovi in Senato parla di migranti col ministro dell’Interno

Il convegno – Larmogese: “Basta odio”. Il cardinale Bassetti: “Accogliere è sacro”

di CA. TE.

Cronaca

La denuncia

“È morto per le botte prese nel centro di detenzione”

Gradisca d’Isonzo, il radicale Magi sul decesso di un georgiano: “Si rischia un altro caso Cucchi”

Italia

l’intervista – Alessandro Barbero

“I Parlamenti non dovrebbero esprimersi sulla Storia, mai”

Lo storico torna sulla risoluzione votata dall’Ue: “Uno esita a dire: siamo governati da una manica di analfabeti. Però…”

Peste suina, sequestrate 10 tonnellate di carne cinese

L’importazione in Italia di ben 10 tonnellate di carne suina, probabilmente affette dalla peste, è stata sventata dalla Guardia di finanza di Padova con una maxi operazione. Due le persone denunciate, di nazionalità cinese, per i reati di commercio di sostanze nocive, diffusione di malattie di animali, contrabbando, violazione della disciplina igienica della produzione e […]

l’inchiesta

“Ci sono antibiotici nel latte”. Il veleno degli allevamenti

Il test – Tracce di farmaci in 12 prodotti su 21 analizzati. Colpa dello sfruttamento intensivo delle mucche che s’ammalano

Mondo

Stati Uniti

Repubblicani, inizia il fuoco di sbarramento

Impeachment – I dem chiedono le testimonianze di Bolton e Mulvaney, il Senato le respinge

Regno Unito

Bezos da Ryad: 007 sauditi spiavano il telefono del boss

WhatsApp letale – Quattro mesi prima di eliminare Khashoggi, dissidente e giornalista del Post, gli arabi erano entrati nel telefono del suo editore

Ekaterini, la prima donna presidente sfida Erdogan

Per la prima volta nella storia della Grecia, una donna è stata eletta a capo della Repubblica. Ekaterini Sakellaropoulou, 63 anni, magistrato di lungo corso con una vocazione per l’Ambiente e presidente del Consiglio di Stato, ha ottenuto in Parlamento 261 voti su 300, ed è passata al primo scrutinio con il sostegno del partito […]

Cultura

Il compleanno – Arbasino

Il goliarda Alberto e la Voghera irriverente

Lo scrittore ha compiuto ieri 90 anni: mai genuflesso, sapeva essere un critico fulminante

di Vittorio Emiliani
Suonati

Con la Beretta e tre spritz J-Ax torna “ReAle”. E in tour

Esce a mezzanotte l’ultimo disco del rapper, in cui spicca il brano sul femminicidio: “Giustifico la donna che uccide il suo aguzzino. Così Salvini smetterà di dire che sto col Pd”

L’Intervista – Roberto Costantini

“Spia in Libia e madre nel caos: ecco la mia Aba”

Dopo Mike Balistreri, poliziotto malinconico e irregolare della Trilogia del Male (e non solo), Roberto Costantini arriva oggi in libreria con un nuovo personaggio: Aba Abate. Un gioco di lettere per nome che ha origine nel severo padre di Aba, capo dei Servizi segreti che la vuole vedere primeggiare anche nell’appello di classe. E anche […]

di Fabrizio d’Esposito
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 22 Gennaio: Il passo indietro da capo politico in vista della nuova fase dei 5 stelle sul binario tracciato con Grillo

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 24 Gennaio: L’ex ministro sfrutta fattacci di cronaca estranei alla campagna elettorale: dai bimbi di Bibbiano all’omicidio di Tommy

next