L’importazione in Italia di ben 10 tonnellate di carne suina, probabilmente affette dalla peste, è stata sventata dalla Guardia di finanza di Padova con una maxi operazione. Due le persone denunciate, di nazionalità cinese, per i reati di commercio di sostanze nocive, diffusione di malattie di animali, contrabbando, violazione della disciplina igienica della produzione e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Latte, “in quello italiano ci sono antibiotici, cortisonici e antinfiammatori”. Il veleno degli allevamenti

prev
Articolo Successivo

Alessandro Barbero: “La Ue che equipara nazismo e comunismo? I Parlamenti non dovrebbero esprimersi sulla storia”

next