Matteo Salvini contestato nella prima tappa odierna di appuntamenti elettorali nel Bolognese nel rush finale per la campagna elettorale per le regionali in Emilia-Romagna. A Ozzano dell’Emilia il leader della Lega è stato accolto da fischi e contestazioni mentre teneva il suo comizio davanti a un bar. Cartelli e anche una cassa da cui i manifestanti hanno diffuso Bella Ciao. “Poveretti” ha detto Salvini dal palco. “Sono convinto – ha aggiunto- che se stamattina a Ozzano ci fossero Renzi o Zingaretti o uno del Pd, voi (i suoi sostenitori, ndr) a differenza loro (dei contestatori, ndr) non sareste lì a far casino, ma sareste a scuola, in ufficio, in fabbrica, o in negozio”

Il video è stato pubblicato sul profilo Facebook di Salvini

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista