Una raffica di razzi scagliati in una zona vicina all’aeroporto di Baghdad. È il raid aereo degli Stati Uniti che ha ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani e il numero due della milizia paramilitare sciita Hashd Shaabi, Abu Mahdi al-Mohandes. Nelle immagini l’auto in fiamme dopo l’attacco e il successivo lancio di missili che non ha causato ulteriori feriti. Lo scenario, una volta spento l’incendio, è apocalittico.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Qassem Soleimani, chi era il generale iraniano ucciso nel raid Usa: uomo in prima fila sul campo e braccio destro del potere di Teheran

next
Articolo Successivo

Iraq, Usa uccidono il generale iraniano Soleimani. Trump: “Suo regno di terrore è finito”: Teheran: “Vendetta in tempi e luoghi opportuni”

next