“L’ingiustizia non può vincere mai e i valori di Pino Pinelli non sono stati dimenticati”. A cinquant’anni esatti di distanza dalla morte di loro padre, Claudia e Silvia Pinelli hanno ricevuto l’abbraccio collettivo di migliaia di persone oggi a Milano. Una catena musicale umana di un chilometro e quattrocento metri ha unito piazza Fontana a piazza Cavour. Hanno intonato in modo sparso e “anarchico” la Ballata del Pinelli, Addio Lugano Bella e i canti della Resistenza. Tra le tante persone arrivate da tutta Italia c’era anche il presidente dell’associazione familiari delle vittime di piazza Fontana, Carlo Arnoldi. “Per piazza Fontana oggi si ha una verità storica nel caso di Pinelli invece non si ha nemmeno quella e pertanto occorre stare vicino alla famiglia”, ha ricordato Arnoldi, unendosi alla catena musicale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Assisi, Mattarella riceve la Lampada della Pace: “Riconoscimento all’Italia. Fraternità universale non è utopia, ma approdo verso cui tendere”

next
Articolo Successivo

Terremoto Mugello, nuova scossa di magnitudo 3.0: persone scese in strada e pronte a dormire fuori

next